Blog

Soldi fanno muovere il mondo
Generale studiare all'estero

I soldi fanno muovere il mondo

Consigli per non spendere troppi saldi durante la vostra permanenza all'estero

1. CARTE FEDELTÀ PER SPENDERE POCHI SOLDI

Soldi – come risparmiare?

Supermercati, negozi di vestiti, caffetterie, farmacie – molti negozi offrono carte gratuite di fedeltà. Non sono tutte uguali. Posti come Caffè Nero, ti da in omaggio un caffè dopo averne comprati dieci, e ogni volta che ti presenti per un drink, ricordati di portarti dietro la carta da dare al cassiere così che possa aggiungere il timbro per te.

Se ti porti la tua tazza personale, otterrai un timbro in più! Si accumulano facilmente. Boots, la più grande farmacia degli UK, ti dà quattro punti per ogni sterlina che spendi e si accumulano automaticamente alla cassa e verranno stampati sul tuo scontrino, così potrai vedere il totale. In più, Boots ti manderà vouchers personalizzati più volte nel corso dell’anno, offrendoti saldi sui tuoi prodotti e marche preferite, o punti in più se spendi una certa somma: per esempio, 400 punti se spendi £40, 500 punti se spendi £50 etc. Superdrug ha uno schema simile, mentre i supermercati premiano la lealtà con prodotti scontati, ti permette di scambiare i punti con biglietti del cinema, vouchers per ristoranti, biglietti del treno, inviti per degli show etc.

Per esempio, Tesco ti permetti di scambiare 150 punti in voucher da £1.50, mentre la carta di Sainsbury’s Nectar, il più popolare negli UK – che è partner con BP e Debenhams e ebay, ti permettono di ottenere punti Nectar – ti dà 0.5 percento della tua pensa in punti. Non hai bisogno di pagare per avere le carte fedeltà, quindi richiedile e usale.

Lo stesso non vale per le carte del negozio, che sono simili alle carte di credito, quindi fai attenzione. Oasis, New Look, River Island, Topshop, Warehouse e molti negozi di alta moda cercheranno di farti iscrivere per una carta e darti il dieci per cento di sconto sul tuo primo acquisto quando sei d’accordo – quindi assicurati di acquistare un oggetto costoso per ottenere lo sconto, e poi ti suggerisco di mettere via la carta e dimenticare tutto di questo. Questo perché il tasso di interesse sulle carte dei negozi è compreso tra il 25% e il 35% e di solito sono estremamente generosi quando ti fissano un limite di credito, quindi potresti essere tentato di spendere un sacco di soldi – per poi trovare difficile rimborsare le spese mensili. Ricorda che le carte del negozio non sono carte di credito o carte fedeltà. Possono essere utilizzati solo in una catena di vendita al dettaglio. Prestate attenzione quindi.

2. LE CARTE DEGLI STUDENTI SONO ORO!

Tutti quelli che vengono negli UK per studiare ottengono semplicemente una carta dello studente, nota come TOTUM NUS Extra, poiché offre sconti su una vasta gamma di prodotti, servizi e attività, dalle tariffe dei treni e delle ferrovie ai cinema, ristoranti, musica e libri. La carta può essere acquistata online da nus.org.uk, l’unione nazionale degli studenti, e costa £ 12 per un anno, £ 22 per due anni e £ 32 per tre anni. Inoltre, il primo anno include l’iscrizione gratuita a ISIC, l’organizzazione studentesca internazionale.

Il sito controllerà se il tuo corso è accreditato prima di prendere i tuoi dati personali e di “immatricolarti” con un numero e una carta studenti, che può essere utilizzata in 130 paesi in tutto il mondo e in 42.000 punti vendita nel Regno Unito.

3. NON COMPRARE NUOVI MOBILI!

Al secondo anno, alcuni di noi vorranno provare a vivere fuori dagli alloggi studenteschi e affittare stanze o appartamenti o decidere di provare a convivere con qualche amico. Molti proprietari che affittano agli studenti preferiscono offrire alloggi non arredati, quindi ti ritroverai a firmare per lo spazio abitativo più incredibile, senza un pezzo di arredamento da mettere dentro. Non disperarti. Negozi di beneficenza come la British Heart Foundation e Oxfam ti salveranno.

Recentemente ho comprato una poltrona in pelle, con un cassetto abbastanza grande da contenere il mio laptop, notebook, caricatore (e per nascondere i cioccolatini dai miei coinquilini), per £ 10. Sì, non è un errore di battitura – soldi £ 10. E in perfette condizioni.

 “I mobili marroni” – che significa quercia, noce, mogano, palissandro – non sono di moda, quindi se riesci a toglierti i servizi di piatti e IKEA dalla tua testa, puoi prendere in mano un fantastico comodino angolare in legno massello, un tavolino da caffè o una cassettiera per poche sterline.

E che durano un sacco di tempo. I negozi di mobili di beneficenza sono pieni di divani, armadi, tavoli da cucina, scrivanie e reti per i letti – anche se personalmente, preferisco acquistare un materasso nuovo piuttosto che usato – così come aspirapolveri, attrezzature da cucina, televisori e impianti musicali. Tutti gli articoli elettrici sono accuratamente controllati prima di essere venduti e possono essere consegnati direttamente a casa tua – spesso lo stesso giorno o quello successivo – al costo di una piccola mancia. I prodotti cambiano continuamente, quindi se non trovi qualcosa che ami la prima volta, tornaci qualche giorno dopo e guarda di nuovo. Troverai di sicuro ciò di cui hai bisogno e, con sole 100 sterline, ti ritroverai in una casa completamente arredata!

4. CERCA I NEGOZI POUNDSHOP (TUTTO A 1 STERLINA)

Soldi – come risparmiare?

Ogni strada principale nel Regno Unito ha almeno un poundshop, di certo non ti suggerisco di acquistare vestiti o articoli di arredamento in questi negozi, il poundshop è assolutamente perfetto per i prodotti per la pulizia, batterie, articoli da bagno di marca (ad esempio, deodorante, bagnoschiuma Nivea, dentifricio Sensodyne) e prodotti fai-da-te e usa e getta. Ammettiamolo, la maggior parte di noi non vuole comprare pennelli costosi, nastri adesivi ecc., se vogliamo solo dare alla nostra camera da letto appena affittata una veloce mano di vernice per rinfrescarla. Il poundshop è la risposta, dato che puoi acquistare tutti questi oggetti per £ 1, usarli e buttare tutto ciò che è rimasto via, senza sentirti di aver sprecato i tuoi soldi. I poundshop  hanno anche i più comuni farmaci da banco, come ibuprofene, pillole generiche, sciroppo per la gola e una varietà di supporti per ginocchia, bende e cerotti – vale la pena saperlo se la farmacia è chiusa, hai un mal di testa atroce e prenotare una visita dal dottore è impossibile per tutta la settimana. Entra, guardati intorno e risparmia i tuoi soldi nel migliore dei modi…

5. VESTI BENE E SPENDI POCHI SOLDI

Non so come la vedi riguardo ai vestiti di seconda mano. Personalmente, non mi fa impazzire l’idea di indossare qualcosa che sia a contatto con la pelle e che qualcuno ha indossato precedentemente ed ha donato ad un negozio di beneficenza. Cappotti e borsette vanno anche bene giacche possono tranquillamente essere pulite e lucidate o lavate a secco se sei super esigente. 

Alcuni negozi di seconda mano, come Scope, Red Cross, il Trinity Hospice, Oxfam, British Heart Foundation e Cancer Research vendono una vasta gamma di prodotti equosolidali – cioccolatini dal Ghana, strofinacci dal Bangladesh, tè dello Sri Lanka – e vestiti di seconda mano. Vendono anche linee di stagioni passate dai grandi magazzini che sono ancora nuove di zecca e nella loro confezione originale, al 20 per cento di sconto del prezzo originale. Come regola generale, più ricca è la zona, migliori saranno i capi. I negozi di beneficenza del West End di Londra hanno prodotti di design originali che probabilmente sono stati indossati solo una volta, per esempio, quindi se hai intenzione di girare, scopri dove si trovano i ricchi sobborghi e provaci.

Se questo non ti interessa, allora conosci TXMaxx, i negozi di abbigliamento scontati originali, che vendono anche gioielli, occhiali da sole, borse, articoli da bagno e accessori. Il negozio promette almeno il 60% di sconto sul prezzo originale e vende marchi di alta gamma come Michael Kors, Armani, Crew, Versace, Katy Perry, con il cambio di merce da una settimana all’altra. È eccellente per gli sportivi, che tu stia cercando Nike, Reebok o Adidas, e puoi sempre trovare gli occhiali da sole Aviator, Levis, YSL e Ralph Lauren in tutti i reparti.

Infine, l’Inghilterra ha outlets di design o centri commerciali al di fuori delle grandi città, dove i marchi vendono le linee di fine serie o abbigliamento fuori stagione con grandissimi sconti. Bicester, di Oxford, è probabilmente il più noto, con Cheshire Village, nel porto di Ellsmere, attirano sempre più rivenditori, così come Livingston Designer Outlet situato tra Glasgow ed Edimburgo e Gloucester Quays. Quindi, se stai cercando articoli di Jimmy Choo o Stella McCartney, Burberry o Westwood, questi sono i posti dove andare. Fai tutti in un giorno solo. Visita la città, guarda i luoghi e fai shopping fino allo sfinimento!

6. CONFRONTA LE OFFERTE PER RISPARMIARE SOLDI

Che tu stia scegliendo un fornitore di servizi Internet, scegliendo una compagnia di telefonia mobile o aprendo un conto in banca, prima di firmare un contratto, assicurati di avere un’idea chiara di ciò di cui hai effettivamente bisogno, altrimenti potresti trovarti incastrato nell’affare sbagliato. So che non ho bisogno di molti dati sul mio cellulare -6MB è più che sufficiente – e che voglio pagare mensilmente, non un pagamento all’uso, e pagare meno di £ 35 al mese. Non parlo a lungo al telefono, ma preferisco i messaggi, quindi ho bisogno di messaggi illimitati. In secondo luogo, desidero il roaming, in modo da poter utilizzare i miei dati e i miei minuti nell’UE (e in Turchia) senza pagare extra. Dopo aver scritto tutto questo, è stato semplice entrare nel mio negozio Vodafone, guardare i tre telefoni che offrivano questi servizi e sceglierne uno. Sono sicuro che se fossi stato meno organizzato, avrei finito col prendere qualcosa di più costoso e meno adatto.

Se non si dispone di un fornitore di servizi preferito, meglio andare su Carphone Warehouse, che rappresenta tutte le società e fatevi aiutare da qualcuno attraverso le opzioni. Al giorno d’oggi, i contratti telefonici di solito durano 24 mesi. Alcuni iniziano a ridurre il costo del telefono dal primo giorno, in modo da poterlo pagare in anticipo e modificare i modelli, altri no. Se gli aggiornamenti telefonici frequenti sono importanti per te, contatta il rappresentante dell’assistenza clienti, in modo che possano trovare l’accordo giusto per te.

Le banche offrono regolarmente agli studenti internazionali offerte di benvenuto. Queste potrebbero includere voucher per l’acquisto di libri, tessere gratuite, interessi dell’1% sul tuo conto, o carte regalo Amazon. Prenditi il tuo tempo per esaminare le offerte, considera la distanza della filiale dal tuo domicilio, i loro orari di apertura, eventuali feedback che gli altri studenti potrebbero fornirti e cosa è più importante per te tra i pacchetti di benvenuto, prima di aprire il tuo account.

Il Wi-Fi è disponibile in tutti i campus, nelle stazioni ferroviarie, negozi, aeroporti, per strada – ovunque. Se si vive in una hall, la banda larga gratuita di solito è inclusa, quindi è improbabile che tu abbia bisogno di spendere una cifra quando deciderai di trasferirti in una casa in affitto. BT, Sky e Virgin offrono pacchetti simili ma penso che siano molto costosi, che riflettono il numero di canali TV che si prendono e includono una linea telefonica. Avrai un budget di £ 60 al mese, senza i canali cinematografici e sportivi, che va bene se condividi una casa con altri quattro, ma troppi se vivi da solo. In questo caso, sarà molto meglio ottenere un router da Talk Talk o Vodafone, ad esempio, che ha un approccio senza fronzoli e ti dà accesso a Internet per circa £ 24 al mese. Se guardi molta TV, è probabile che il tuo set disponga già di Freeview integrato, e tutto ciò che dovrai fare per accedere a più di 100 canali Freeview è recarti da un rivenditore come Argos o un negozio di elettrodomestici e acquistare un’antenna a basso costo. Basta collegarlo – e partire.

Studiare nel Regno Unito è un’esperienza straordinaria e, se risparmi attentamente, scoprirai altri modi per usare i tuoi soldi, puoi vedere e visitare più luoghi che questa meravigliosa isola ha da offrire e goderti la vita nel campus. In bocca al lupo!

Seguici sui nostri social: FacebookInstagram LinkedIn!