Blog

diritto-e-diritto-internazionale
Generale

Diritto internazionale e Giurisprudenza

Se sei indeciso se studiare giurisprudenza o diritto internazionale, la prima domanda di base che devi porti è se vuoi lavorare all’interno di un sistema giuridico nazionale o vuoi occuparti del rapporto tra gli stati. Desideri conoscere le leggi nazionali di un paese specifico? O vuoi concentrarti sulle relazioni tra persone giuridiche che attraversano le frontiere? Se il tuo obiettivo è difendere i clienti accusati di azioni penali in tribunale, redigere contratti, risolvere questioni complesse relative alla proprietà della terra o citare in giudizio per negligenza e danni, allora stai cercando una carriera nel diritto del paese specifico dove vuoi esercitare. Al contrario invece, se i tuoi interessi riguardano i diritti umani, la protezione dell’ambiente e il diritto del mare, il commercio transnazionale e gli affari, allora sei sicuramente portato per studiare il diritto internazionale.

Giurisprudenza o diritto internazionale

C’è stato a lungo un dibattito sul fatto che il diritto internazionale possa essere visto come legge dal momento che non può essere applicato. Ad esempio, alcuni paesi hanno firmato il Protocollo di Kyoto. Si tratta di un accordo internazionale redatto per affrontare il cambiamento climatico e non prevede multe o la costrizione a mantenere la parola data dagli altri firmatari. Teoricamente si potrebbe semplicemente firmare l’accordo e ignorarlo. Al contrario, se lo stato approva una legislazione che dice che non devi portare una pistola e vieni trovato in possesso di un’arma, sarai punito per aver infranto la legge.

Qualunque sia il percorso di laurea che deciderai di intraprendere, le tue prospettive di carriera sono molto buone. Il diritto internazionale, grazie alla globalizzazione, è ormai diventato una buona alternativa e non è più necessario limitare i propri orizzonti alla pratica legale in un paese, all’interno di un insieme di norme e regolamenti. Pertanto, esaminiamo ora entrambi i campi in modo più dettagliato.

Diritto internazionale

La definizione più semplice di diritto internazionale è che si tratta di un insieme delle regole concordate tra i paesi, attraverso trattati, convenzioni, patti e protocolli. Il diritto internazionale ha lo scopo di sostenere la pace, risolvere i conflitti, migliorare la protezione dell’ambiente, combattere la criminalità e regolare il commercio e i rapporti commerciali. In breve, si occupa di questioni che vanno oltre le frontiere e le giurisdizioni legali di un singolo paese. Ad esempio, l’Interpol, l’Organizzazione mondiale del commercio e il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sono organizzazioni tipiche che hanno obiettivi transnazionali.

Pertanto, molti paesi discutono e concordano le regole tra di loro, e queste regole si applicano a stati, imprese e individui di altre nazioni. La firma di un trattato è facoltativa, ad esempio, né l’India né Israele sono stati firmatari del Trattato di non proliferazione sulle armi nucleari. Il commercio mondiale, il trasporto di merci da un paese all’altro, le procedure di estradizione, gli standard internazionali di sicurezza, le leggi spaziali e le leggi sul riciclaggio di denaro sono tra i soggetti delle leggi internazionali.

Inoltre, le leggi internazionali possono essere modificate nel tempo, per tenere conto di nuovi eventi e circostanze. Questo si fa creando nuovi patti, protocolli o trattati o attraverso convenzioni e decisioni giudiziarie. Se un paese si rifiuta di rispettare quanto concordato, il diritto internazionale prevede delle sanzioni. Oltre a questo, la storia recente ha dimostrato che le sanzioni possono essere, e spesso sono, ignorate sulla scena politica.

Diritto internazionale e prospettive di carriera

Se ti laurei in diritto internazionale hai molti percorsi di carriera aperti davanti a te, tra cui:

Dove posso studiare diritto internazionale in inglese, in Europa?

Regno Unito

Ci sono 104 corsi disponibili di diritto internazionale nel Regno Unito, tra cui:

Stati Uniti

Non puoi studiare legge a livello universitario negli Stati Uniti.

Tuttavia, IE University Spain gestisce un corso quinquennale con la Northwestern University che ti può dare una laurea in Diritto Globale. Inoltre, il JD, o Juris Doctor, la qualifica post-laurea americana in legge ti consente di sostenere gli esami di avvocato degli Stati Uniti e iniziare a praticare come avvocato. Tuttavia, tieni presente che questa è un’opzione molto costosa!

Europa

Puoi studiare diritto internazionale in un percorso Bachelor, in inglese, presso:

Diritto internazionale (4 anni)

Laurea in Diritto Internazionale ed Europeo

Diritto internazionale

Diritto internazionale ed europeo

Australia

Laurea in Studi Internazionali e Giurisprudenza (6 anni)

In alternativa, le istituzioni australiane offrono corsi post-graduate a livello di Master:

Studiare giurisprudenza e diritto internazionale

Innanzitutto i diplomi di laurea in giurisprudenza possono concentrarsi sulla preparazione per una carriera legale, oppure trasformare il percorso in qualcosa di più ampio. E’ possibile studiare il comportamento criminale, le forze dell’ordine, la psicologia, la legge e gli affari, la giustizia penale, le relazioni internazionali, ecc.

A complicare ulteriormente le cose, scoprirai che ci sono molte opzioni di laurea congiunte disponibili. Pertanto, puoi scegliere di unire diritto e spagnolo, diritto e affari, diritto e storia, diritto e filosofia, ecc.

Inoltre, devi porti la domanda se vuoi diventare un avvocato difensore o dell’accusa. Vuoi comparire in tribunale in cause che coinvolgono persone fisiche e giuridiche? Fatti questa domanda soprattutto se decidi di volerti specializzare in un campo specifico del diritto e lavorare al di fuori dell’ambiente giudiziario. Successivamente, se desideri diventare un avvocato, ad esempio, nel Regno Unito dovrai completare il tuo percorso con un LLB. Trascorrerai quindi altri due anni acquisendo esperienza professionale e sostenendo esami.

Norme e regolamenti

Infine, ogni paese ha le proprie regole e i propri regolamenti per ammettere le persone a praticare la professione legale, quindi dovresti prima valutare anche queste variabili prima di buttarti a capofitto in un percorso simile. Inoltre, se segui la strada strettamente legale / professionale, ti troverai ad affrontare questioni familiari, frodi, diritto contrattuale, illecito, aggressioni, stupri, omicidi, negligenza, questioni di copyright, controversie sulla terra – l’intero caleidoscopio di litigi umani e illeciti. Pertanto, puoi iniziare la giornata difendendo un giovane che nega di aver rubato un orologio, passare a difendere un altro che stava guidando a 100 km/h all’ora in una zona di 50 km/h e poi cambiare aula di tribunale e perseguire il proprietario di una compagnia di taxi che ha incendiato l’ufficio del suo concorrente. La professione legale ti garantisce sicuramente tanta varietà e allo stesso tempo si tratta di un’attività stressante, impegnativa, ma altamente gratificante. Infatti non ci sono mai due settimane uguali.

Opzioni di carriera

Pertanto, se sei incline a utilizzare una laurea in giurisprudenza come primo passo verso l’assunzione di una posizione amministrativa o di consulenza, allora ci sono molte aperture di carriera:

Europa – corsi di giurisprudenza tenuti in inglese

Regno Unito

Diritto e diritto internazionale – cosa devo studiare?

In molti campi, è possibile decidere di laurearsi in una disciplina e lasciare che il futuro e l’esperienza plasmino la tua carriera. Ad esempio, potresti iniziare ad imparare le lingue e decidere di studiare francese e spagnolo e concentrarti sulla carriera solo in un secondo momento. Allo stesso modo, potresti optare per l’informatica e aspettare che il bivio nella strada della carriera si profili in futuro.

Tuttavia, questo non è il caso della giurisprudenza, in cui devi sapere da subito cosa vuoi fare. In primo luogo chiediti se vuoi praticare la legge nel tuo paese natale o in un altro paese. In secondo luogo, chiediti se preferisci lavorare sulla scena internazionale e agire come consulente per organizzazioni e istituzioni transnazionali. In terzo luogo, chiediti se vuoi combinare il tuo interesse per la legge con, ad esempio, la chimica poiché vuoi che le conoscenze e le competenze trasferibili offerte da una laurea in giurisprudenza diventino specialistiche per la pratica forense. Conoscere il tuo obiettivo finale ti aiuterà a scegliere il corso giusto!

Sommario

In conclusione, se trovi l’idea di un percorso di diritto internazionale molto confusionaria, non temere – Elab è qui per salvarti e indirizzarti. Inoltre, i nostri consulenti lavoreranno con te per scoprire quale tipo di laurea in giurisprudenza è più adatta alle tue capacità, personalità e interessi e restringere le tue opzioni. Ultimo ma non meno importante, abbiamo mentor che studiano legge che possono guidarti e dirti esattamente cosa aspettarti e come stanno trovando lo studio della legge sui vari fronti.

Infine, una cosa indiscutibile è il fatto che legge e diritto internazionale sono un percorso di carriera ben pagato, dinamico e sfaccettato. Tutto ciò che devi sapere è la natura del tuo obiettivo finale!