Blog

Corsi nelle università - Quale facoltà scegliere?
Generale

Quale facoltà scegliere?

Come faccio a scegliere quale corso studiare?

In generale, quando hai raggiunto gli ultimi due anni della scuola secondaria, hai già dovuto prendere una serie di decisioni su quali materie abbandonare e dove concentrare i tuoi sforzi educativi. Tuttavia, avrai ancora decisioni chiave da prendere quando inizierai a considerare la fase successiva: fare domanda all’università e, nel processo, fare il primo passo lungo il percorso verso una carriera che ti piacerà. Quale facoltà scegliere? Alcune persone trovano facile scegliere una facoltà – ad esempio, possono amare tutte le forme d’arte e sono totalmente fissate sul design e sulla moda, quindi l’unico posto in cui vogliono studiare è una scuola d’arte. Altre possono essere naturalmente appassionate di numeri, o vivere per la programmazione e la tecnologia del computer – sia nella loro vita accademica che personale. Se vedi il tuo laptop come un’estensione del tuo sé fisico e sei totalmente a tuo agio nel mondo digitale, è abbastanza chiaro che questo è ciò che vuoi studiare all’università. Dopotutto, i programmi universitari di informatica / IT / AI aprono la porta a interessanti opportunità per affrontare nuovi linguaggi di programmazione, AR, AI e Big Data in tutta la loro gloria.

La maggior parte di noi è meno motivata e trova difficile prendere una decisione e scegliere un corso per studiare all’università, anche se potremmo avere un’idea generale dell’area che troviamo interessante. Per fare un esempio, se sai che alla fine vuoi lavorare nel settore sanitario, le opzioni che hai di fronte sono numerose. Fisioterapia o ostetricia, infermieristica o psichiatria per la salute mentale, scienze paramediche o biomediche, medicina o terapia occupazionale, oftalmologia o farmacia, biotecnologia o gestione? L’elenco è lungo e le opzioni numerose, quindi come decidere quale facoltà scegliere?

Scegliere un corso: capire le proprie capacità

Un modo per setacciare le tue opzioni è fare test diagnostici, al fine di scoprire che tipo di personalità hai, e cosa indica sulle migliori carriere da considerare e sui tuoi talenti naturali. Elab offre un programma estremamente popolare chiamato Get Ready to Study, che inizia eseguendo il test Morrisby, per scoprire le tue abilità e tratti della personalità, non solo i tuoi risultati accademici. Una volta completato, andrai a incontrare uno/a dei/delle nostri/e consulenti specializzati/e, in modo da poter discutere insieme i risultati del test e ciò che hai imparato. Il test di Morrisby ha implicazioni pratiche. Ad esempio, qualcuno/a che non è una “persona del popolo” può essere a disagio o infelice di lavorare come infermiere/a o medico clinico e trovare la propria nicchia nel lavoro di ricerca o nella scienza forense. Se, al contrario, ti piace interagire con le persone, allora potresti prendere in considerazione la scienza dello sport, la nutrizione e l’odontoiatria, che sono tutte scelte di carriera sanitaria interessanti, dal momento che avrai stretti rapporti personali con i/le tuoi/tue clienti. Parlare delle tue numerose opzioni di carriera può darti nuova ispirazione, chiarire i tuoi obiettivi e aiutarti a guardare a opportunità finora trascurate.

Pensa ai tuoi compiti scolastici: ottieni la più grande soddisfazione dai progetti di gruppo o dal lavoro e dalla ricerca da solo? Sei uno studente o una studentessa visivo/a e trovi facile interpretare mappe, diagrammi, grafici e dati? Quale stile di insegnamento ti attrae: piccoli gruppi di tutorial o grandi lezioni anonime? Ti consideri creativo/a o logico/a, fantasioso/a o innovativo/a? Se sei bloccato/a a scegliere tra due campi di studio, prova un semplice esercizio: immagina di trovarti all’apertura di un tunnel che ha due rami, uno a destra e uno a sinistra. Quale vuoi prendere? Quale facoltà scegliere? Oppure, in alternativa, potresti decidere di iscriverti a un corso in cui puoi seguire entrambi!

Quale facoltà scegliere?
Quale facoltà scegliere? Ingegneria, affari, medicina, filosofia, … La scelta è difficile. Assicurati di prendere una decisione nel modo giusto!

Quale facoltà scegliere? – Scegliere un corso: fattori da considerare

  1. A volte è necessario scendere a compromessi tra posizione e scelta del soggetto da studiare. Potresti aver deciso di andare all’Università di Glasgow, perché i tuoi amici e le tue amiche hanno scelto quella città, o hai parenti nelle vicinanze o l’architettura e l’atmosfera di Glasgow ti attraggono. Passando attraverso le offerte di curriculum, scopri che, in realtà, Edimburgo o Newcastle rispecchiano i tuoi interessi più da vicino e hanno i moduli che ti interessa approfondire. Decidere se dare la priorità al corso scelto o alla città è una decisione molto personale.
  2. Se decidi di studiare negli Stati Uniti, non ti troverai di fronte a questo tipo di dilemmi, perché, in America, gli studenti e le studentesse del primo anno seguono un curriculum comune, una vasta gamma di corsi che spaziano dall’archeologia alla matematica, alla storia dell’arte e all’astronomia – e tutto il resto. Gli studenti e le studentesse universitari/e statunitensi non devono decidere cosa vogliono prendere come major e minor fino a quando non hanno avuto la possibilità di frequentare dozzine di lezioni, incontrare docenti e professori/professoresse e avere un assaggio di ciò che i corsi offrono. Entro la fine del secondo anno hanno tutti/e scelto le loro major e le hanno combinate con una o più minor e, anche allora, è abbastanza facile cambiare idea e ottenere l’autorizzazione a cambiare il tuo corso. Gli studenti e le studentesse universitari/e statunitensi costruiscono essenzialmente il proprio curriculum, ed è per questo che è perfettamente possibile studiare musica e matematica contemporaneamente. Tuttavia, non dare per scontato che lo stesso valga per l’Europa, dove i cambiamenti di rotta sono meno comuni, possono comportare il rifacimento di un semestre o di un anno e non saranno necessariamente approvati.
  3. Negli ultimi anni, molti studi di ricerca si sono concentrati sulla valutazione dei lavori del futuro e sull’identificazione di quelli che saranno resi superflui dal miglioramento continuo della tecnologia, della globalizzazione e delle innovazioni della catena di approvvigionamento, ecc. Può sembrare strano pensare a questo argomento quando stai appena finendo la scuola, ma è importante. Il 1980 ha visto migliaia di laureati e laureate in sociologia e filosofia lasciare le loro alma maters, certificati di laurea in mano, e trovare lavoro nell’editoria, nella pubblicità e persino nelle risorse umane, dal momento che il semplice fatto di avere una laurea ha aperto molte porte. Queste porte si stanno gradualmente chiudendo, a favore di conoscenze e competenze specialistiche, un fatto che le scuole universitarie professionali della Danimarca e dell’Olanda hanno riconosciuto e di cui hanno agito. Se vai in un’Università di Scienze Applicate, riceverai il tipo di educazione pratica che i datori e le datrici di lavoro stanno cercando. Avrai esperienza nell’intraprendere progetti specifici del settore e sarai inviato/a a tirocini e stage per ottenere un’istruzione pratica sul posto di lavoro. Nel processo, creerai una rete all’interno del campo, che è estremamente utile quando cerchi lavoro.
  4. Quale facoltà scegliere? Quando scegli un corso per studiare all’università, devi essere specifico/a. C’è un’enorme differenza tra studiare legge e diritto internazionale, e l’ingegneria comprende 15 o più aree e specialità diverse. Leggi attentamente i contorni del curriculum e assicurati che il corso copra le materie che desideri studiare. Se ami la letteratura edoardiana, non iscriverti all’analisi letteraria anglosassone. Se sei interessato/a all’egittologia, assicurati che il tuo corso di studi mediorientali dedichi effettivamente un’attenzione significativa all’Egitto, piuttosto che agli imperi assiro, sumero o persiano. Non tutti i corsi di lingua moderni sono uguali. Alcuni ti mandano all’estero per un anno in un’università partner, altri no. Allo stesso modo, non tutti i corsi includono stage, tirocini e termini trascorsi all’estero, quindi se questo è importante per te e per i tuoi piani professionali futuri, controlla che sia disponibile.
  5. Pensa al tempo. Se non ottieni un posto a studiare medicina, pensi davvero di avere la resistenza e l’impegno per prendere una laurea in biologia, e poi aderire al programma di ingresso accelerato per la medicina, una volta che hai finito, aggiungendo altri quattro anni alla tua formazione universitaria nel processo?
  6. Chiudendo il cerchio, cerca di ricordare che la scelta di un corso per studiare all’università non è una decisione aut aut. Lauree congiunte e doppie lauree ampliano le tue opzioni. Se fai una laurea congiunta ottieni una singola qualifica in due materie (ad esempio, francese e italiano), mentre una doppia laurea, che di solito dura cinque o sei anni, ti dà due qualifiche individuali. I doppi diplomi stanno diventando sempre più popolari poiché le università istituiscono partenariati con istituti di istruzione superiore all’estero, consentendo agli studenti e alle studentesse di dividere il loro tempo tra corsi e paesi.
  7. Infine, e molti/e sostengono la cosa più importante, trascorrerai tre anni o più della tua vita a studiare, quindi assicurati di scegliere un corso che ti piace. Va benissimo sostenere che “dovresti” fare affari, perché la finanza e l’imprenditorialità sono fondamentali per l’economia mondiale ed è improbabile che scompaiano, ma se hai il cuore puntato sulla chimica o sui videogiochi, allora fallo!
  8. Alla fine, il successo deriva dalla passione e dalle competenze, e le carriere guidate dall’entusiasmo e dall’impegno sono soddisfacenti oltre che divertenti.

Sei seduto/a di fronte a una festa di possibilità e la decisione che prendi influenzerà tutta la tua vita, quindi pensa a lungo e duramente e non agire d’impulso. Elab è qui per aiutarti a vagliare le molte opzioni davanti a te e guidarti nella scelta del corso che ti soddisferà e soddisferà.

Non esitate a contattarci. Chiamaci o inviaci un’e-mail e iniziamo a lavorare insieme sulla scelta della materia giusta per studiare all’università.