Blog

< img src='data:image/svg+xml,%3Csvg%20xmlns=%22http://www.w3.org/2000/svg%22%20viewBox=%220%200%20940%20250%22%3E%3C/svg%3E' data-src=”studiare lingue all estero.jpg” alt=”studiare lingue">
Non categorizzato

Studiare lingue all’estero

Studiare lingue all’estero fornisce agli studenti le competenze trasferibili, la capacità di pensare in modo critico, analizzare e contestualizzare i testi tratti dal mondo anglofono e comunicare efficacemente, sia verbalmente che per iscritto. Questa area di studio promuove l’indipendenza di pensiero e un approccio fantasioso a progetti, sfide e idee.


Gli studenti hanno a disposizione una vasta gamma di scelte in questo campo. Alcune università si concentrano sulla scrittura creativa, altre sulla letteratura comparata o sulla linguistica e ci sono molte combinazioni di laurea disponibili, che collegano l’inglese a: psicologia, gestione aziendale, teatro, lingue moderne, antropologia, biologia e storia. Quando si presenta una domanda di ammissione per la facoltà di English Studies, è quindi importante decidere se concentrarsi sui testi letterari e il loro contesto storico, o gli aspetti più commerciali dell’uso del linguaggio, come campagne di marketing o media digitali. Qualunque sia il tuo interesse, troverai un’università che si focalizza su qualsiasi campo d’interesse e ti fornirà gli elementi costitutivi necessari per dare forma alla tua futura carriera.

Studiare lingue – Statistiche di riferimento:
L’88 per cento dei laureati trova un impiego entro sei mesi dal termine del corso.

Le cinque migliori destinazioni per i laureati:
– Editoria e giornalismo
– Informazione e comunicazione
– Marketing
– Pubblicità
– Formazione scolastica

Studiare lingue – Settori chiave di occupazione:
– Relazioni pubbliche
– Media digitali
– Gestione dei contenuti Web
– Lavori editoriali
– Correzione di bozze e copy-editing
– Gestione aziendale
– Film e televisione
– Bibliotecario accademico
– Copia-scrittura
– Gestione degli eventi