Blog

Iniziare l'università
Generale

Iniziare l’università

Iniziare l’università può essere un grande passo nella tua vita e può essere impegnativo. Potresti sentirti ansioso e nervoso per le grandi decisioni della tua vita.

Un recente sondaggio ha rilevato che il 90% dei candidati universitari ha riferito di sentirsi preoccupato per le decisioni che devono prendere. Sono preoccupati per il futuro e se iniziare l’università sia le decisione giusta!

CANDIDATI UNIVERSITARI 90%

La prima cosa che devi ricordare è che essere agitati è normale. Il cambiamento è una sfida e spesso dimentichiamo tutti che è il primo passo sulla strada della crescita. Rimanere in un posto di lavoro che non ci piace, in una città di cui siamo annoiati e una routine che ha smesso di avere un significato o di portarci gioia è dannoso per noi. Abbiamo bisogno di cambiamento, mentre allo stesso tempo ci preoccupiamo dell’ignoto. Fai un respiro profondo. Guarda queste paure comuni che possono essere risolte e convincerti a iniziare l’università e su come farlo. Con noi la tua scelta diventa più facile!

Le paure di iniziare l’università: e se scelgo il corso sbagliato?

Questa è una fonte diffusa di stress. Forse stai iniziando a pensare che la materia che hai studiato con tanto entusiasmo a scuola sarà troppo difficile a livello universitario. Forse pensi che ovviamente fallirai o in realtà non sei sicuro di volerlo studiare affatto.

Devi ricordare che quando inizi un percorso universitario, le università conoscono il livello dei tuoi studi scolastici. Non stanno cercando di creare un gigantesco divario nei livelli tra il curriculum della scuola secondaria e gli studi del primo anno. C’è continuità nell’educazione e tutto ciò che hai imparato fino ad oggi ha costruito una solida base. Ti prepara anche per la fase successiva.

Tutti coloro che stanno iniziando i loro studi universitari hanno le stesse conoscenze di base. Pertanto, sei bravo quanto i tuoi compagni di studio. Sì, la lista di cose da studiare e da fare potrebbe essere più lunga, le discussioni più impegnative. Lo stile di insegnamento potrebbe essere diverso da quello a cui ti sei abituato, ma questi non sono ostacoli. Se hai amato la storia all’età di 18 anni, è altrettanto probabile che tu la ami all’età di 18 anni e mezzo. Credi nella tua scelta. Non vedrai l’ora di perseguire i tuoi interessi per i prossimi tre o quattro anni.

Le paure di iniziare l’università: e se cambio idea?

Ricorda che non sei legato alla tua scelta, ovviamente. La maggior parte delle università europee può essere abbastanza flessibile. Gli studenti che iniziano a fare un singolo corso possono cambiare rotta. Se stai facendo domanda per un’università negli Stati Uniti, non dovrai scegliere il tuo major fino alla fine del secondo anno, per esempio. Di conseguenza avrai tutto il tempo per decidere se il corso che volevi seguire inizialmente è quello giusto per te o no. Nel Regno Unito, puoi chiedere di essere liberato dalla tua prima e seconda scelta nel sistema UCAS e utilizzare Clearing per trovare esattamente ciò che desideri studiare.

Allo stesso modo, il sistema di regolazione UCAS ti consente di chiedere un breve periodo di tempo per cercare qualcosa di nuovo. Questo è solo il caso se scopri che i voti che ottieni sono molto più alti di quanto ti aspettassi. Le università del Regno Unito sono anche aperte a conversazioni sul cambio di rotta, purché non lo si lasci troppo tardi. Parla con il tuo tutor personale, in prima istanza, e spiega perché vuoi trasferirti.

Le paure di iniziare l’università: ho fatto domanda per l’università sbagliata

Iniziare l’università può sopraffarti. Questa reazione è una risposta solitamente istintiva basata sulla paura dell’ignoto. Probabilmente hai trascorso molte settimane a fare ricerche sull’università, scoprendo cosa offre la città o il Paese. Leggere le recensioni degli studenti, controllare cosa puoi fare nel tempo libero e guardare le foto della tua nuova casa. Hai scelto di candidarti lì perché ti piace. Chiediti cosa ti preoccupa davvero e scoprirai che probabilmente non è iniziare l‘università a spaventarti ma:

Comprendi la tua scelta

Torna indietro sulle tue considerazione e ricorda a te stesso perché hai scelto di iniziare l’università in Spagna o nei Paesi Bassi o a Cipro, per esempio. Quindi ricorda a te stesso esattamente perché hai scelto di iscriverti a quella specifica università. Era per il corso, gli stage, il luogo e la cultura, le possibilità di ricerca? Qualunque sia la ragione, devi concentrarti su tutte le meravigliose possibilità all’orizzonte. Ti piacerà lì e tutto andrà bene.

Se la tua ansia si basa sul chiederti come ti inserirai in una nuova cultura, capovolgi questo pensiero. Ricorda a te stesso quanto sei incredibilmente fortunato ad avere questa opportunità. Libertà di sperimentare un nuovo modo di vivere ed entrare a far parte di una comunità diversa.

Le paure di iniziare l’università: mi mancheranno troppo tutti a casa

Se sei in una relazione romantica, avrai paura che iniziare l’università all’estero e la distanza la distruggeranno. Se hai amici intimi, immaginerai che potrebbero allontanarsi perché non condividerai più la tua vita e non li vedrai più così spesso.

È innegabile che, quando partirai per la prima volta per iniziare l’università, ti sentirai sradicato e un po’ nostalgico di ciò che ti sei lasciato alle spalle.

Ma hey, non siamo nel diciannovesimo secolo e non c’è motivo di preoccuparsi di perdere i contatti quando stai per iniziare l’università. WhatsApp, Skype e altre app permettono di avere i tuoi cari a pochi clic di distanza. Puoi utilizzare i social media, le videochiamate e molti servizi di messaggistica per rimanere in contatto. I viaggi aerei sono economici ormai e puoi tornare a casa di tanto in tanto, o invitare amici e parenti a venire a trovarti – o fare entrambe le cose.

Promemoria per aiutarti a far fronte alla situazione

Prepara alcuni souvenir per farti passare i primi giorni nel campus. Le foto, forse un gingillo preferito che hai comprato durante una vacanza in famiglia, la maglietta che il tuo migliore amico ti ha regalato il giorno del tuo compleanno, il libro che leggevi ai tuoi fratelli e sorelle. Se senti un pizzico di nostalgia, ricorda a te stesso che puoi chiamarli e fallo! La distanza non è nulla in un mondo sempre connesso.

Le paure di iniziare l’università: sono una persona timida e non farò amicizia facilmente

Oh, sì, lo farai.

Le istituzioni universitarie sono consapevoli che gli studenti che stanno per iniziare l’università si troveranno a vivere in dormitori, appartamenti e sale con estranei, e hanno bisogno di socializzare e di essere coinvolti nella comunità universitaria.

La prima settimana o due dopo l’inizio dell’università è dedicata ad assicurarsi che le matricole si iscrivano a eventi, club e gruppi. Sarai occupato, correndo per il campus, decidendo se vuoi andare a un concerto jazz o a un club di danza, iscriverti a tennis o canottaggio, diventare membro di un progetto di volontariato o della società di debate.

Reti sociali

Avvicinandoti ad altri neofiti, inizierai presto a riconoscere i volti o a condividere tazze di caffè nella cucina comune. Fondamentalmente costruisci il tuo social network. Quando inizi a frequentare workshop e seminari, a prendere parte a progetti di gruppo e al lavoro di squadra, la tua cerchia si espanderà e, entro la fine del primo trimestre, tutte le tue preoccupazioni sull’essere senza amici saranno sostituite dal dover trovare un modo per bilanciare i tuoi studi e la tua frenetica vita sociale.

Le paure di iniziare l’università: come gestirò la vita da solo?

Dovrai organizzare molte nuove aree della tua vita quando starai per iniziare l’università. Il pensiero di dover vivere all’interno di un budget, nutrirsi, fare il bucato, pagare le bollette, trovare un lavoro part-time e prendere decisioni indipendenti può essere travolgente. Eppure milioni di studenti lo stanno affrontando – e lo farai anche tu.

La pianificazione è tutto. Non vuoi davvero ritrovarti senza biancheria intima pulita, un telefono bloccato e tre carote in frigo la domenica mattina.

Elabora un budget, elencando quanto spenderai per cibo, tempo libero, libri, bollette e trasporti – e attieniti ad esso. È utile avere una sorta di rotazione. Ad esempio, potresti decidere di lavare i vestiti il mercoledì e andare al mercato e / o al supermercato ogni sabato mattina . Assicurati di conoscere il tuo orario accademico prima di iniziare l’università e distribuire il tuo CV e cercare un lavoro part-time, in modo che non ci siano scontri sugli orari. 

Metti in ordine le tue priorità

Mangia bene (questo non significa costoso), dormi abbastanza e tieni un diario di incarichi, scadenze e attività extrascolastiche. Metti da parte un po’ di tempo ogni settimana per rivedere ciò che devi fare. Guarda i tuoi estratti conto bancari e tieniti aggiornato con i tuoi compiti, la lettura e qualsiasi progetto di gruppo su cui potresti lavorare.

Una volta che sei organizzato, rilassati e goditi la vita universitaria.

Non importa se i tuoi tentativi di fare un pollo al curry sono stati disastrosi, saranno migliori la prossima volta; se non hai tempo di stirare i colletti o la t-shirt, indossali e ignora le pieghe. Nessuno ti guarda alle spalle e tu non vieni giudicato. Semplifica la tua esistenza quotidiana e non aspettarti la perfezione. Se hai un saggio da finire, il cielo non cadrà se mangi panini per cena, due giorni di fila.

Le paure di iniziare l’università: non credo che farò fronte ai corsi e agli esami

Non tutti hanno fiducia in se stessi ed è facile cadere nella trappola di pensare che le altre persone siano molto più intelligenti, abili e talentuose di noi. Potrebbe sorprenderti renderti conto che probabilmente stanno pensando esattamente lo stesso di te. Ricorda che, per ottenere un posto all’università e quindi per iniziare l’università, sei già stato valutato in fase di candidatura. Pertanto, il comitato di ammissione crede certamente in te e pensa che tu abbia possibilità e grandi capacità.

I corsi non sono altro che una serie di opportunità di apprendimento e, se tieni il passo e ti impegni in ciò che stai studiando, espanderai costantemente le tue conoscenze, capacità e abilità.

Cosa succede dopo

Un anno dopo, sarai sorpreso di aver mai dubitato dei tuoi talenti e ti ritroverai a spiegare concetti e teorie che non avevi mai incontrato prima di venire all’università. Ogni successo è un altro passo sulla strada per diventare un individuo sicuro di sé, quindi riconosci e goditi i tuoi risultati e smetti di vedere gli esami come le Porte dell’Inferno. Hai fatto esami per tutta la tua vita scolastica e gli esami universitari non sono diversi. Rivedi, assicurati di chiedere aiuto ai tuoi docenti se trovi un argomento particolarmente difficile e cammina con sicurezza nell’aula d’esame. Fallo!

Paura del nuovo

I nostri cervelli sono cablati per cercare la certezza, quindi qualsiasi rischio o cambiamento innesca un meccanismo che passa attraverso quattro fasi. Non ci piace l’idea dell’ignoto, quindi inventiamo immediatamente storie o progettiamo sul futuro, in modo da creare uno scenario ordinato. Sfortunatamente, gli esseri umani hanno la tendenza a soffermarsi su ciò che li rende ansiosi e a preoccuparsi di cose che, nei nostri momenti razionali, sappiamo essere ridicole. Finiamo in uno stato di alta agitazione , a causa delle immagini che abbiamo creato noi stessi.

 

Cosa fare quando ti senti negativo

Quando pensi di iniziare l’università all’estero, la tua positività ed eccitazione iniziale si trasformano presto in preoccupazione, e inizi a soffermarti su tutti gli aspetti negativi e su ciò che potrebbe eventualmente andare storto. Il tempo passa e ti riprendi dall’ansia e inizi a vedere il punto del nuovo, e ricordi perché hai deciso di fare le tue scelte e decisioni. Infine, il nuovo inizia a diventare il quotidiano, il normale, e qualsiasi ultima traccia di paura svanisce. Questo è un processo classico. Tuttavia, se hai dubbi specifici sul nuovo ambiente a cui ti sei iscritto e sull’iniziare l’università, puoi adottare alcune misure pratiche:

Invece di temere il nuovo, decidi di abbracciarlo e vederlo come qualcosa di straordinario che ti aiuterà a crescere come individuo e arricchire le tue esperienze di vita.

Le paure di iniziare l’università: sono preoccupato di indebitarmi

Ci sono molti piccoli passi pratici che puoi intraprendere per ridurre al minimo lo stress finanziario prima di iniziare l’università:

Fai un respiro profondo

Fai un respiro profondo e preparati a iniziare l’università all’estero. È un’esperienza meravigliosa e che non dimenticherai mai.

Goditi il tuo tempo all’università e metti da parte tutte queste preoccupazioni. Segui i tuoi sogni verso un futuro luminoso ed eccitante. Te lo meriti!